25 mag 2012

25-5Christmas..... The Show must go on


ho rubato il titolo al post di Morena, per questo post che doverosamente dovrebbe essere pubblicato il 25 maggio per parlare del Natale; mi sembrava molto appropriato . Un ultimo fine settimana orribile e una settimana angosciante per gli eventi del terremoto che ha scosso questa mia amata, piatta e una volta.... calma pianura......mi fanno sforzare per scrivere questo post.....
Sicuramente  mi  sento fortunatissima  perchè non ho avuto danni ma già dal paesino  dopo il mio sapere che ci sono persone senza un riparo certo o in attesa dell'autorizzazione a entrare nella propria casa;  persone senza un lavoro perchè la propria  azienda ha avuto danni, senza un domani sicuro, con tante incertezze e tanti bisogni......
Molto di quello che c'è da sapere  i media non lo fanno vedere: Molti loro bisogni, questo popolo dignitoso,  non li gridano ma c'è bisogno di tanto e tanto sarà da fare per riprendersi dignitosamente e ancora sono in attesa di sapere se lo stato li aiuterà o no e in che modo....tante incertezze e molta speranza.....


Tornando all'argomento di questo  post questo mese  ho voluto pensare a dei gingerbead

con un sacchettino per contenere dei doni, qualche torroncino (lo so che sono uova ...ma è quello che ho trovato), un gioiellino e un piccolo ginger con un cuore stracolmo di lavanda

e di amore per un'altro ginger,  elegante nel suo vestito,

altezzoso con il suo campanello.


Se volete vedere i lavori delle altre ragazze vi invito ad andare a trovare  Marina, la padrona di casa, troverete l'elenco completo.

 E se invece pensate di  dare una mano con un piccolissimo contributo alla popolazione colpita dal terremoto, moltissimi istituti bancari  italiani  hanno attivato un conto corrente per raccogliere fondi, è sufficiente chiedere informazioni alla propria banca.
Mi scuso se sono stata noiosa oggi ma mi diventa difficile non pensarci.Grazie mille ragazze.Un abbraccio.glo



27 commenti:

  1. non ci sono parole da usare quando succedono le disgrazie... cose che cancellano vite in pochi secondi... mi unisco alla speranza che la nostra fiera pianura si riprenda presto, con la volontà e la voglia di lavorare che l'ha sempre distinta!

    Un abbraccio

    PS: I gingerbreads sono deliziosi!!!!! Io posterò questo pomeriggio!

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con te Glo...che brutta brutta settimana è stata! Ne facciamo vooooolentieri a meno di questi eventi.... :o((
    Bellissimi i ginger, lo sai che li adoro, poi quello ricamato a p.croce è una meraviglia!!
    Un abbraccio *Maristella*.

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver preso spunto dal mio post per scrivere il tuo,con più se ne parla con più credo si possa sensibilizzare la gente.

    Vedere la nostra terra così lacerata è un dolore immenso.

    I tuoi ginger sono adorabili.
    Morena

    RispondiElimina
  4. Due secondi rubati alla gironata frenetica che mi aspetta per dirti che sei splendida.
    Ho scoperto che abiti vicino alla mia amica .... Grazie del gufo portafortuna, tutti ne abbiamo bisogno e grazie delle bellissime creazioni per pensare a momenti più ......
    Di solito è difficile riuscire a lasciarti un commento. Oggi blogger mi consente.
    Ciao

    Fla

    www.casadelpuntorosso.blogspot.com
    www.maisondepointrouge.blogspot.com

    ti ho linkata da me, come non farlo!

    RispondiElimina
  5. Impossibile e impensabile scrivere che sei noiosa...soprattutto dinnazi a sciagure del genere. Un abbraccio, Patty

    RispondiElimina
  6. Ciao tesoro.

    Che dire, i tuo progetti sono sempre bellissimi...ben fatti e sai che li amo molto.
    Questo post insieme al mio e quello di Morena, è il minimo che possiamo fare...oltre a sperare...! Un abbraccio di cuore! KISSSS. NI

    RispondiElimina
  7. Spero tu adesso stia meglio, ti sia calmata. Capisco la paura ( ha svegliato anche me che abito lontano e ho il sonno pesante ) ma ora il peggio è passato. Per quanto riguarda gli aiuti per fortuna lo stato è fatto anche da tantissime persone che hanno un cuore...
    Silvia

    RispondiElimina
  8. Questa volta non ha tremato la mia Campania,ma comprendo benissimo il dramma perché l' ho vissuto in prima persona,dovendo abbandonare definitivamente casa e tanto altro . . .
    Preferisco ricordare poco perché mi rattrista, scusami.
    I tuoi lavori raffinati sono un sollievo per gli occhi e l' anima.Complimenti e grazie.

    RispondiElimina
  9. Gloria, un abbraccio!
    Bellissimi i progetti.
    Bacio, Sonia

    RispondiElimina
  10. Ciao Gloria..
    Purtroppo è stata davvero una bruttissima settimana... io abito distante da quelle zone ma guardando i tg che tristezza.. Povera gente..
    Non sei stata noiosa per niente: il tuo appello servirà!

    Un abbraccio
    Dona
    p.s. i ginger sono bellissimi...

    RispondiElimina
  11. Cara Gloria, oggi non commentero' i tuoi sempre splendidi ricami... Penso che tutte voi che avete vissuto così da vicino questa grande paura abbiate bisogno più di un abbraccio e di tutta la nostra comprensione e il nostro aiuto!
    Vi sono vicina, in ogni istante della giornata, vi penso e vorrei potervi essere più vicina per sostenervi.
    Ti lascio un abbraccio, dato con tutto il mio cuore!

    RispondiElimina
  12. I tuoi gingerini sono splendidi e ti ammiro ancor di più, perchè come molti emiliani meravigliosi,riesci a farti forza e aggrapparti a tutto per andare avanti e pensare al prossimo.Un abbraccio di cuore.Natasha

    RispondiElimina
  13. Speriamo davvero che lo stato aiuti questa gente cosi sfortunata, e non come al solito!!! Bellissimo il tuo ricamo, mi piace molto!!!

    RispondiElimina
  14. Cosí è la vita, cara Glo.
    Il tuo pupo di zenzero é semplicemente bello, vien voglia di stringerlo al cuore! Un bacio e grazie delle tue parole!

    RispondiElimina
  15. Anche qui a tanti chilometri di distanza abbiamo sentito la forte scossa di terremoto e ne siamo rimasti scossi, non oso immaginare le sensazioni di chi vive nelle zone più colpite da questa tragedia...purtroppo niente si può conto questi eventi naturali... posso solo dirti che ti sono vicina.
    Adriana

    RispondiElimina
  16. Passata la paura troppo spesso ci dimentichiamo di chi è nella sofferenza e in situazioni di disagio!
    Molto belli i tuoi lavori.
    Un caro saluto Raffaella

    RispondiElimina
  17. Innanzitutto un abbraccio anche se virtuale ma sentito a te per il brutto momento vissuto da vicino... ma come dici tu stessa si va avanti, anzi certe piccole cose aiutano a sentirsi meglio e sentire anche affetto intorno a se. I tuoi lavori sono davvero deliziosi.
    Liliana

    RispondiElimina
  18. Ciao Gloria!
    Come ti capisco...Io abito tra padova e venezia,e nella notte di sabato sono stata svegliata anch'io da quel boato della terra,veramente tremendo...sono ancora scioccata io,immagino te!
    in ogni caso si và avanti,come sempre e comunque....
    carinissimi i gingerbead!
    Un abbraccio forte
    Denny

    RispondiElimina
  19. il terremoto è davvero una cosa terribile...un pensiero va sempre a chi è stato colpito...
    Baci Baci
    PS: belle le tue creazioni. mi piacciono molto i ginger ricamati.

    RispondiElimina
  20. Grazie Gloria per il tuo commento...mi ha fatto piacere.
    E' un momento un po triste e spaventoso per la tua terra....ma siete delle persone forti e coraggiose già pronte per ripartire.
    Spero che tutto ritorni presto nella tranquilla quotidianità con un mio pensiero e un abbraccio.
    I tuoi ginger sono adorabili.
    Roberta

    RispondiElimina
  21. Deve essere stato orribile!!!L'ho detto appena successo e lo penso ancora.Mi auguro che le cose migliorino.Un abbraccio Cri
    P.S. Anch'io adoro i gingerbread...

    RispondiElimina
  22. Nella mia città la scossa si è sentita molto forte, mi sono svegliata anch'io impaurita, quei 20 secondi di terrore non finivano più.
    Mi dispiace tantisimo per tutte quelle persone che in pochissimo tempo hanno perso tutto quello che hanno costruito in una vita.
    Molto belli i tuoi lavori, il ginger è stupendo!
    Un abbraccio forte
    Gabry

    RispondiElimina
  23. Mi dispiace tantissimo!!!

    Ti abbraccio e come sempre sei bravissima:)

    Marica

    RispondiElimina
  24. Amiche ed amici si sono trovati coinvolti direttamente... l'affetto che si riceve in questi momenti è fondamentale ma la certezza che dovrebbero far valere le istituzioni viene sempre a mancare..e fa così male.
    un abbraccio monica

    RispondiElimina
  25. Ciao Gloria, è un tormento ascoltare e vedere ed avere la consapevolezza che ciò che vediamo attraverso i media non rispecchia la realtà a 360°.
    Lu

    RispondiElimina
  26. Ciao Glo , siamo tutti vicini alle persone che stanno soffrendo a causa del terremoto ! Dev'essere davvero terribile vedere crollare tutte le proprie certezze . Speriamo in un periodo migliore ! I tuoi ginger sono bellissimi e molto country-primitive !Bravissima ! Un grande bacione ,Liza .

    RispondiElimina
  27. Cara Gloria la speranza non deve mai venire meno, altrimenti sarebbe davvero la fine. Mi auguro che chi di dovere almeno questa volta dimostri di avere quella sensibilità e quello spirito organizzativo indispensabili in tali circostanze. Ti abbraccio, complimentandomi per i bellissimi e simpatici ginger che assieme alle alci, adoro come soggetti natalizi.
    Anna Maria

    RispondiElimina

grazie per essere venuti a trovarmi.gloria