7 nov 2019

JUNK JOURNAL

Buongiorno,  buongiorno, 
mi scuso intanto con chi mi segue, ma non sono riuscita 
a stare dietro ai tempi e seguire bene il blog come si deve ...



ho comunque  continuato alla sera, come d'abitudine,   a slavoricchiare;
questo mi aiuta molto a rilassare; in più spinta dalla voglia di imparare, 
quest'anno sono andata alla ricerca di  tecniche nuove....



per mettermi alla prova...  così questo autunno sono approdata alla scoperta
 dei Junk journal , 



spinta da un'ideuzza che vorrei realizzare nel prossimo anno....


Ho studiato vari video su youtube  e sono partita con il primo lavoro,
molto semplice...tanto per provare..... e lo vorrei condividere per sentire
i vostri pareri sinceri.....




Premetto per chi non lo sapesse, i Junk journal sono una sorta di libri dove 
annotare,  disegnare, scrivere e incollare qualsivoglia pensiero e realizzati
in teoria totalmente con materiale di scarto che si ha in casa; 


chi lo realizza lascia pagine vuote appositamente perchè chi lo riceve e usa
 possa avere ampio spazio;


ho cercato di non acquistare nulla 
ma di utilizzare tutti gli  avanzi di carta, pizzi e colori che avevo in casa. 



Alla  copertina ho applicato un ricamo realizzato 
da uno schema free offerto da La comptesse 


ho utilizzato carta velina del fioraio, carta da cucina invecchiata col caffè,


vecchie carte da decoupages, una vecchia carta da parati, 
pagine di vecchi libri,


ritagli di carta da pacco e pezzetti di carta profumata per cassetti,

 
tags fatte con ritagli di copertina di quaderni di mia figlia,


e tanta carta  A4 invecchiata col caffè


per mantenere il tema "autunno" con i suoi colori.


Per fare un esempio di utilizzo, questa bustina contenente delle tags,
qua  sotto l'ho realizzata con la carta da cucina avanzata
 dall'invecchiamento della carta nel forno e cucita sui due lati

e la taschina a sx era un pezzetto di carta da parati avanzata
dalla ns casa di campagna negli anni  80



le carte da decoupages sono vecchie anche loro,
pensandoci bene avranno una ventina d'anni circa


Insomma, se non si è capito, mi sono divertita tanto a scegliere, mescolare,
incollare,  ritagliare. assemblare e pitturare....

Attività serale perfetta per rilassarsi...






17 commenti:

  1. Hola Gloria! Acabo de encontrar tu blog y me han gustado mucho tus creaciones tan bonitas y delicadas! Este diario te quedó adorable, me encanta reciclar y esta idea de ir componiendo las páginas con restos de otros trabajos me ha enamorado! Precioso cada detalle, tiene un aire romántico y vintage que me chifla!
    Me quedo de seguidora para no perderme nada, un beso!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia!!! Ho in programma di farne uno anch'io e mi terrò cara la tua ispirazione!

    RispondiElimina
  3. Gloria, è un'opera d'arte, è meraviglioso

    RispondiElimina
  4. Complimenti hai fatto un bellissimo lavoro !

    RispondiElimina
  5. bellissimo! e mi piace molto il ricamo della copertina e tutti i pizzi e ricami aggiunti alle pagnie
    davvero brava

    RispondiElimina
  6. Gloria ma che bello! Non conoscevo questo genere di agenda. È fortissima.
    Un abbraccio Susanna

    RispondiElimina
  7. Sei perdonata se torni con lavori bellissimi come questo!
    Un abbraccio e buona giornata,
    Miriam

    RispondiElimina
  8. Wow Gloria è favoloso! Io amo queste tecniche di riciclo sia con la carta che con la stoffa e il tuo libricino è davvero super!
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
  9. Ma è stupendo!
    Sei stata molto creativa, anche la copertina mi piace molto, bel lavoro, complimenti!

    RispondiElimina
  10. Non ho parole, lo so che sei bravissima ma se questo è il primo chissà che capolavori realizzerai!

    RispondiElimina
  11. Splendido!
    Aspetto di vedere anche i prossimi.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  12. A mio parere sei super brava! Un lavoro splendido, complimenti!
    Ciao
    Robi

    RispondiElimina
  13. Ciao Gloria! Sempre molto belle ed originali le tue creazioni
    Un abbraccio
    Monique 🐾🐾

    RispondiElimina
  14. Complimenti, per il tuo capolavoro.

    RispondiElimina
  15. E' semplicemente meraviglioso, non conoscevo questa arte, ed ora ne ho scoperto l'esistenza grazie a questo tuo post. Hai avuto davvero tanta pazienza ad assemblare tutto e penso che sia un oggetto molto utile e un regalo molto gradito per chi lo riceve.

    RispondiElimina

grazie per essere venuti a trovarmi.gloria