21 set 2011

Il retro perfetto...........

Sabato in occasione dell'evento di Formigine "Fili senza tempo" ho avuto l'opportunità di conoscere alcuni membri dell'Associazione Italiana del Punto Croce e una sig.ra gentilissima mi ha dato nozioni di come fare un retro perfetto in un lavoro a punto croce.

Da brava alunna sono stata attenta alla lezione, non ho perso neanche una crocetta e una volta a casa decido di fare i compiti e provare da sola.


Prima di tutto scelgo lo schema e ne trovo uno adatto allo scopo(lo trovate qui dalla bravissima Penelopis ), la tela, e parto.....


Risultato: troppo concentrata a seguire per filo e per segno le spiegazioni non mi sono rilassata, la mia cervicale era pronta per un bel massaggio ed è proprio uno stress seguire tutte le regoline e concentrarsi sull'andamento dell'ago, io che vado dove mi porta lui senza pensarci.... e il davanti manco a dirlo ne ha risentito con piccoli difetti.....


Conclusioni: visto che ricamo per divertimento e per rilassarmi ....al diavolo il resto perfetto!

41 commenti:

  1. Mi hai fatto proprio ridere i gusto, e mi trovi perfettamente d'accordo con te mia cara

    RispondiElimina
  2. Buonasera Gloria. Sono d'accordo con te....se non ci si diverte più.....è meglio lasciar perdere!!
    Un caro saluto e grazie per questo fine-settimana! *Maristella*.

    RispondiElimina
  3. Io non capisco a cosa serva il retro perfetto... a me basta che il mio ricamo sia perfetto sul davanti!
    Baciotto
    Laura

    RispondiElimina
  4. ohhhh! finalmente qualcuno che lo ammette! più è bello il retro meno lo è il davanti... o almeno a me succede così! certo nel caso di una tovaglia.... ma io non ricamo tovaglie.... ihihihih!
    ciao!

    RispondiElimina
  5. ci piace e la accendiamo!!!! assolutamente: se deve essere uno stress è meglio che io nonn lo faccia, quindi niente retro perfetto!!!!
    baci
    Clelia

    RispondiElimina
  6. Hai ragione soono d'accordo con te,il lavoro deve rilassarci altrimenti il risultato a cosa serve?Un caro saluto Imma...

    RispondiElimina
  7. Il retro????? ma che te ne frega!!!! devi farle col cuore le cose non con la testa!!!! comunque bel lavoro!!!! bacioniii!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Gloria, parole sante! Che "bolle" questo retro perfetto .... io ricamo per rilassarmi ....
    Bacio, Sonia

    RispondiElimina
  9. ma hai ragione.... e chissene.... del retro perfetto! deve essere un relax non una prova da superare!Carla

    RispondiElimina
  10. Concordo pienamente, ho fatto un corso di 3 lezioni per il retro perfetto, accumulavo una tensione allucinante era peggio che fare un compito in classe di fisica, per cui..... il mio retro è e resterà abbastanza orribile, ma ricamo per rilassarmi non per farmi una tortura.
    certo ammiro tantissimo i retro perfetti, ma ....

    RispondiElimina
  11. Giusto! L'importante è divertirsi e rilassarsi...se poi c'è qualche difettuccio...chi lo vede se è fatto col cuore?

    RispondiElimina
  12. TESORAAAAAA...

    Ussignur...dove vedresti che non è perfetto?

    Aiuto...io vedo solo che è stra-bello!

    Ma come fateeeeeeeeeee??? ;o(

    Smuack... ;o) NI

    RispondiElimina
  13. TESORAAAAAA...

    Ussignur...dove vedresti che non è perfetto?

    Aiuto...io vedo solo che è stra-bello!

    Ma come fateeeeeeeeeee??? ;o(

    Smuack... ;o) NI

    RispondiElimina
  14. Pienamente d'accordo con te...al massimo il dietro lo copriamo!!!! P.S Mi hai fatto ridere!!! Ciao elisa

    RispondiElimina
  15. quando ho imparato il punto croce , seguendo un corso anni fa, faticavo all'inizio non poco nel capire come funzionava il retro perfetto, poi è come andare in bicicletta: una volta che hai capito il meccanismo non lo scordi più!
    Anche se non ha utilità, riconosco che se il dietro è visibile, bè c'è differenza... ma l'importante è che il proprio hobby sia un divertimento non uno stress... anzi ... sia un .....antistress!!! Ahahaha
    Annamaria

    RispondiElimina
  16. A parte il fatto che sei bravissimaaaaa, a parte il fatto che sei pignola, e'sempre meglio godersi la vita!
    Ma come fai a fare questi lavori!!! Ho gli occhi fuori dalle orbite!!!
    Silvia

    RispondiElimina
  17. sono daccordo con Cuori e Perline ho imparato a fare il punto croce da autodidatta e il mio retro era orribile a forza di ricamare un punto oggi,uno domani mi sono migliorata ed ora è perfetto!

    RispondiElimina
  18. Non conoscevo il tuo blog,ma ora che l'ho scoperto,lo seguo volentieri!Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Attualmente ho un carinissimo giveaway aperto anche per te!Lo trovi qui!

    RispondiElimina
  19. Ahaha a me non viene perfetto neppure il davanti altro che il retro...
    invece il tuo sembra perfetto davvero...
    bacio
    Mari

    RispondiElimina
  20. Beh l'inizio per tutte le cose è così...fino a quando non le "sentiamo nostre" ci provocano una certa tensione...ma ti assicuro che una volta imparato ti verrà talmente naturale che non riuscirai più a fare diversamente...il segreto è fare in modo che il filo dietro sia sempre in verticale...ce la puoi fare tu sei brava;p
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  21. mi hai fatto sorridere Glo! al diavolo il retro perfetto tse!
    ciao cara
    Lu

    RispondiElimina
  22. Bravissima! la penso come te! io anche ricamo per rilassarmi e per fare il retro perfetto non ci si può rilassare! quindi...al diavolo! :)
    baci Baci

    RispondiElimina
  23. Io ho imparato direttamente facendo il retro perfetto (all'inizio perfetto poco) ed ora lo faccio senza pensarci. Ritengo però che se deve diventare uno stress allora al diavolo!!! Chi se ne importa del retro!!! Anche perchè mi risulta sia da maleducati guardare il rovescio della tovaglia stesa sulla tavola quando sei a cena da amici, no!?!?!?!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  24. E'bello ! l'ho scaricato anch'io , glo. Se poi vuoi un'idea per alvorare al meglio la sera, guarda che lente mi sono comprata con tanto di luce!! Diversamente , ad una certa ora, mi si incrociano gli occhi!!!! un abbraccio, una gloria ... da Parma!

    RispondiElimina
  25. che ti avevo detto? sara' bello il retro pulito ma.... non ci si diverte a ricamare!! quindi quando non è in vista... FREGATENE!! ahahahahahah

    RispondiElimina
  26. E' vero, anche io se mi concentro per fare un retro "perfetto" finisce che mi stanco presto e come dici tu non diventa una cosa piacevole. Ho anche notato che i miei primi lavori fatti a cappella hanno un retro più bello di quelli eseguiti con più attenzione. Forse sono io fatta male!!!
    Un affettuoso abbraccio
    Francy

    RispondiElimina
  27. Ma se è bellissimo... Gloria, sei la solita perfezionista!
    E poi, non demordere, una volta imparata la tecnica ti verrà naturale crocettare facendo un retro perfetto... La tua soddisfazione sarà grande e tu ricamerai con tranquillità senza pensarci troppo!
    Riprova, dai...

    RispondiElimina
  28. Oh.... che bello!!!! Non ne posso più di questo retro perfetto, io che a momenti non faccio perfetto nemmeno il davanti. Proprio così: ricamiamo per divertirci e rilassarci, se così non è che senso ha!!!! Tu, comunque, sei molto brava. Ciao, Clara.

    RispondiElimina
  29. ciao Glo
    come hai ragione!!! condivido chi se ne frega del retro e se poi diventa un quadretto meglio ancora ... perchè stressarci anche per il retro perfetto abbiamo già altre cose che ci stressano!!!
    a presto Patrizia

    RispondiElimina
  30. concordo con te sul retro perfetto
    bisogna ricamare rilassandosi
    io non mi preoccupo più di tanto, se poi non si vede!!!
    peccato non esserci incrociate a Formigine, ma quando ci sei stata?
    io sabato pomeriggio dalle 16.oo alle 19.00 circa
    ciao
    Cristina

    RispondiElimina
  31. Concordo con tutto il ragionamento. Ma , comunque, ...dove sarebbero le imperfezioni???????

    RispondiElimina
  32. Ah, mi sono rilassata anch'io a sentirti dire...al diavolo il retro perfetto! I miei "retri" sono una giungla di fili ed anche se mi impegno a non fare salti troppo grandi, dovresti vederli... Quindi non posso essere che d'accordo con te, Gloria: si ricama per rilassarsi, non potremo mica stressarci alla ricerca della perfezione? Il tuo ricamo è molto carino (è da appendere?) e visto che immagino che il dietro sia foderato...chi se ne importa! Ciao.

    RispondiElimina
  33. Va dove ti porta il cuore..o il filo!
    Deve essere un piacere,sempre!
    Felice fine settimana monica

    RispondiElimina
  34. Brava Gloria! Se non c'è il divertimento che passatempo è?!?

    Emanuela

    RispondiElimina
  35. Retro perfetto??? E che cos'è??? Eh eh eh, ma va là...Bellissimo risultato però e occhio alla cervicale! Magu.

    RispondiElimina
  36. Hihihihi, ho ricamato a retro perfetto per anni, e sono arrivata alla conclusione che... è meglio il retro impefetto e più relax! Hhiihihih

    Bisou
    Argante

    RispondiElimina
  37. Mia cara hai centrato il punto, ricamare è un piacere e farlo diventare pesante per avere un retro perfetto non ha senso...io ricamo in maniea ORDINATA ....la perfezione non mi interessa più di tanto anche perche'.....in genere faccio cose che vengono incorniciate, cucite e quindi alleluiaaaaaaaaa viva il retro un po' approssimativo!! :-)))

    RispondiElimina
  38. Cara Gloria, ti sembrerà strano ma...fare il retro perfetto è molto più veloce!!!
    Io non ne posso fare a meno: mi viene spontaneo e risparmi un sacco di filo!!!
    Coraggio...continua e vedrai che poi lo farai anche tu ad occhi chiusi!!! ^_^

    Baciii
    Anna

    RispondiElimina
  39. Anche io non riesco a fare il retro perfetto,ogni volta che inizio un nuovo ricamo penso.....questa volta devo riuscirci.....poi vedo che ci devo pensare troppo,che vado lentissima e....la mano prende il solito ritmo senza che me ne renda conto!Se vuoi copiarla,ho postato una targhetta sul blog proprio per
    strafregarsene!Marta.

    RispondiElimina
  40. Ma lo sai che anch'io una volta avevo la fissazione del retro perfetto e non ti dico quanto tempo perdevo per ragionare su quale crocetta era meglio fare prima e quale dopo... Inutile dirti che ho fatto presto a stancarmi! ora mi basta che sia pulito e mi va bene così. Altro discorso è quando si devono fare cose (tendine e simili)di cui si vede davanti e retro... e lì è proprio dura!!!
    Ciao

    RispondiElimina

grazie per essere venuti a trovarmi.gloria